lunedì 26 gennaio 2015

Rolatine di maiale al prezzemolo e fette morbidissime di Camoscio d'Oro



Ma voi conoscete le fette morbidissime di Camoscio d'Oro?
Io le ho scoperte da pochissimo e le trovo perfette per farcire sandwich  o panini caldi. Non si tratta di formaggio fuso, ma di fette di formaggio a pasta morbida e sono ottime anche da mangiare al naturale.
Ospiti improvvisi? A volte capitano, quindi meglio tenere in frigorifero qualcosa che ci può venire in aiuto in queste situazioni.  
Con pochi e semplici ingredienti ho preparato dei veloci involtini di carne di suino che ho farcito con le fette morbidissime di Camoscio d'Oro. 
Provatele anche voi!
 




 
Rolatine di maiale al prezzemolo e fette morbidissime di Camoscio d'Oro

Ingredienti per 4 persone
  • 8 fette di carne di maiale (700 g)
  • 8 fette morbidissime di Camoscio d'Oro
  • 1 bicchiere di Brodo vegetale
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • Sale alle erbe
  • Pepe
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva

Farcire le fette di carne con una fetta morbidissima di Camoscio d'Oro, prezzemolo tritato e pepe. Arrotolare e chiudere ogni fetta con uno stecchino. 
Soffriggere uno spicchio d'aglio in qualche cucchiaio di olio, e rosolare le rolatine. Sfumare con una spruzzata di vino bianco, quindi aggiungere il brodo vegetale. Salare, coprire e cuocere per una mezz'oretta. 
Le ho servite con delle patate cotte al vapore e condite con olio, sale e prezzemolo tritato.






giovedì 22 gennaio 2015

Biscottoni all'orzo



Quando voglio coccolarmi con qualcosa di buono, qualcosa che sa di casa, mi preparo i biscotti. Quelli che preferisco sono sicuramente quelli "inzupposi", grossi e dall'aspetto rustico e casalingo. Solo che mi piace cambiare, quindi aggiungo sempre un ingrediente che ogni volta dona un sapore ed un profumo diversi alla ricetta originale, che è quella di mia mamma, e questa volta è toccato all'orzo.





 

 
Biscottoni all'orzo

Ingredienti
  • ½ Kg di farina 00
  • ½ Kg di farina con amido
  • 350 g di zucchero
  • 6 uova bio
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 200 g di latte
  • 200 g di olio di girasole
  • 3 cucchiai di orzo solubile
  • 1 bustina di ammoniaca
  • 1 bustina di cremore tartaro
  • Granella di zucchero (facoltativo)
Scaldare il forno a 180°.
Nella planetaria o con le fruste lavorare le uova con lo zucchero. Aggiungere l'estratto di vaniglia, l'olio, l'orzo sciolto in un bicchiere di latte, l'ammoniaca sciolta in poco latte e il resto del latte. Sempre lavorando aggiungere le farine setacciate con il cremore tartaro. 
Sulla placca del forno ricoperta di carta forno, formare i biscotti (4 o 5 cm di diametro) con un cucchiaio o aiutandosi con una sac à poche.  Cospargere la superficie con dello zucchero o della granella di zucchero e infornare per 10-15 minuti.








Tazzina per orzo e Cassettina Villa d'Este Home





lunedì 19 gennaio 2015

Zuppa di ceci con fagioli e farro



D'inverno le zuppe sono la mia passione.
Calde, invitanti e facili da preparare, spesso mi risolvono il problema della cena. 
E poi io adoro i piatti che si possono preparare in anticipo e le zuppe, si sa, il giorno dopo sono ancora più buone e saporite.
Quella che vi propongo oggi è una crema di ceci con fagioli misti e farro profumata al rosmarino. 
Un vero comfort food!





 
Zuppa di ceci con fagioli e farro

Ingredienti
  • 400 g di ceci (già lessati)
  • 125 g di farro
  • 125 g di fagioli misti
  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  • 2 litri di acqua
  • 2 cucchiai di dado vegetale home made
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Rosmarino fresco
  • 1 peperoncino
Ho tenuto in ammollo i ceci per 12 ore. Li ho cotti in abbondante acqua non salata per 2 ore, li ho scolati e ne ho prelevati 400 g.
Ho scaldato l'acqua con il brodo vegetale e nel frattempo ho tritato la carota con il cipollotto e gli aghi di un rametto di rosmarino. Ho spezzettato il peperoncino e ho fatto soffriggere il tutto in un capiente tegame con qualche cucchiaio di olio. Ho aggiunto il farro e i fagioli, ho fatto insaporire un paio di minuti, quindi ho aggiunto il brodo caldo. Ho fatto cuocere per circa 50 minuti prima di aggiungere 5 cucchiai di ceci prelevati dai 400 g tenuti da parte. Ho continuato la cottura per altri dieci minuti. 
Ho ridotto in crema i restanti ceci con un po' di acqua di cottura  e ho versato la crema ottenuta nel tegame con i fagioli e il farro. Ho salato e fatto insaporire per una decina di minuti.
Ho servito la zuppa con un giro d'olio toscano e crostini di pane.